SEO e WordPress: gli errori più comuni e come evitarli

SEO e WordPress: gli errori più comuni e come evitarli

In questo articolo oggi ti mostro gli errori SEO più comuni su WordPress che vedo fare spesso e come risolverli. Alcuni di questi errori possono compromettere il posizionamento su Google del tuo sito e quindi impedirti di farti trovare online, nelle ricerche.

Fare SEO può essere davvero facile una volta capito come farlo, ma all’inizio gli errori SEO possono essere dietro l’angolo e molto gravi.

Scopri se stai facendo uno di questi errori SEO e correggili.

Bloccare i motori di ricerca

Impedire la visibilità del tuo sito sui motori di ricerca è un errore banale, ma che può succedere e può essere per te estremamente costoso.

WordPress rende molto facile bloccare i motori di ricerca ed è possibile, anche in maniera del tutto accidentalmente, attivare questa opzione, soprattutto quando si crea un sito per la prima volta e non si ha dimestichezza con il pannello di amministrazione di WordPress.

Tuttavia, una volta che il sito è online e questa opzione attiva, il sito sarà invisibile sui motori di ricerca.

La soluzione

Assicurati di non aver bloccato i motori di ricerca.

  1. Controlla su WordPress la sezione Impostazioni > Lettura
  2. Cerca la voce: Visibilità ai motori di ricerca
    Scoraggia i motori di ricerca ad effettuare l’indicizzazione di questo sito
  3. Assicurarsi che questa voce NON sia selezionata
  4. Se lo è, disattivala subito e salva le modifiche

Non collegare WordPress a Google

L’obiettivo principale di Google è quello di fornire i migliori risultati a chi cerca qualcosa online. E se il tuo sito fa parte di quel risultato, è più facile per te ottenere i risultati prefissati.

Non collegare il sito web a Google è un errore comune. Google ci fornisce diversi strumenti per aiutarci a gestire i nostri siti: Search Console e Analytics sono i due più importanti. Ti consiglio di iscriverti ad entrambi.

In particolare Search Console è per te il più grande aiuto per la SEO, per molte ragioni:

  • ti aiuta a dire a Google quali pagine sono sul tuo sito (e dove)
  • ti aiuta a dire a Google quando hai pubblicato qualcosa di nuovo
  • Google ti dice in cambio quando hai problemi sul sito (collegamenti interrotti, problemi HTML e un sacco di informazioni utili)
  • Google ti dice esattamente quello che il tuo sito sta mostrando in base alle varie ricerche (parola chiave, posizione media, volume delle ricerche)

La soluzione

Collega il tuo sito su Search Console:

  • Utilizza il tuo account Gmail (o creane uno)
  • Vai su Search Console
  • Registra il tuo sito (Aggiungi proprietà)
  • Aggiungi una Sitemap.xml

Non installare un plugin SEO

WordPress è davvero di aiuto per la SEO, ma solo se lo usi nel modo giusto. Nel 95% dei casi è necessario aggiungere un plugin SEO per far funzionare WordPress come una macchina SEO ben oliata.

I plugin SEO aiutano a impostare le basi per l’ottimizzazione dei motori di ricerca e facilitare la compilazione di alcuni paramenti che senza di essi sarebbe molto difficile fare, anzi praticamente impossibile.

La soluzione

Installare uno dei migliori e completi plugin WordPress in giro per fare SEO. Questo è il mio ordine di preferenza:

Non ottimizzare il sito web per le parole chiave

Non ottimizzare le tue pagine e i post per le parole chiave (le parole che la gente cerca) è un enorme errore. I motori di ricerca cercano indizi da noi, per capire che cosa ci sia in una pagina o in un post specifico.

Pertanto, invece di volere che Google capisca quello che stai scrivendo in un post, assicurarti prima di conoscere le parole che i tuoi potenziali clienti stanno utilizzando.

La prossima volta che crei un contenuto (una pagina o un post), dai a Google gli indizi giusti per farti trovare online, inserendo le parole ben ricercate. E quali sono questi indizi?

La soluzione

Ottimizza le pagine e post inserendo le parole chiave (quelle che il cliente cerca) nei punti giusti:

  • URL (il permalink della pagina miosito.it/ricetta-torta-mele)
  • Focus Keyword (parola chiave)
  • Titolo
  • Meta Description
  • Alt nell’immagine

Mai più errori SEO su WordPress

Se vuoi approfondire la lettura dell’argomento SEO, puoi leggere anche questi articoli.

Hai trovato nel tuo sito o blog uno di questi errori SEO? Non ti preoccupare. Puoi correre subito ai ripari, correggerli ed iniziare da oggi ad essere presente sui motori di ricerca.

Prima lo fai, meglio è. Fammi sapere come va.

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

✔ Il mini corso gratuito La ricetta perfetta per il sito, un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ In più, una volta al mese, hai accesso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento