3 errori WordPress comuni se sei principiante

3 errori WordPress comuni se sei principiante

Se hai cominciato da poco a districarti in WordPress perché vuoi creare il tuo sito web, magari hai già creato pagine, inserito immagini di prova ed installato nuovi plugin.

Fai attenzione. Potresti commettere alcuni errori WordPress comuni che vengono commessi, anche involontariamente, da chi come te ha conosciuto da poco WordPress e sta imparando ad usarlo.

Queste errori non sono gravi, nella maggior parte dei casi non compromettono il funzionamento del sito, ma se li eviti

  • sarà più facile per te mantenere aggiornato WordPress
  • renderai il sito meno disordinato e molto più organizzato (cosa che ti farà risparmiare un sacco di tempo)
  • potrai ridurre le risorse del server rendendo così il tuo sito più veloce

 

Ecco i 3 errori WordPress comuni e come risolverli.

 

1. Non cancellare i temi che non usi

Scegliere il tema perfetto per il tuo WordPress è un’esperienza da curare nei dettagli. Ne provi uno, poi un altro e poi un altro ancora. Li installi e poi ti dimentichi di loro.

Fatti un favore. Quando hai deciso di procedere con un tema e di mantenere quello, cancella tutti gli altri temi installati.

Perché cancellare gli altri temi?

  • Se tieni i temi che non usi riceverai anche le loro notifiche di aggiornamento. Cancellandoli, invece, non riceverai più nessuna notifica.
  • Ogni volta che installi un tema, si crea una sottocartella nella cartella wp-content/themes che viene riempita di file riguardanti quel tema (file che non hai nessun interesse a tenere e che occupano spazio sul tuo hosting).
  • Ogni volta che lanci un BACKUP COMPLETO del tuo sito web, stai facendo il backup anche dei file di tutti quei temi extra che non usi (file che non avrai mai bisogno di ripristinare).

 

Quando decidi di cancellare questi temi da WordPress

  • Vai nel menu Aspetto / Temi
  • Qui trovi un’anteprima dei temi da te installati. Il primo è il tema che stai utilizzando per il tuo sito, quello attivo
  • Assicurati di non cancellare il tema genitore, nel caso in cui tu stia utilizzando un Child Theme
  • Il resto può essere cancellato. Per cancellare un tema clicca sull’anteprima del tema, si aprirà un un’anteprima più grande e da li clicca Cancella.
  • WordPress ti chiederà se sei sicura di voler cancellare questo tema e solo allora conferma cliccando su OK.

 

2. Non disattivare/cancellare i plugin che non usi

Esattamente come per i temi, se non stai usando un plugin, sbarazzatene. Cancellalo per rendere minimo il numero di notifiche degli aggiornamenti e anche per eliminare ogni dubbio che potrebbe nascere nei mesi successivi su quale plugin stai effettivamente usando.

Tenere i plugin di cui non hai bisogno mette sotto sforzo il tuo server e rallenta di molto il sito. Ad esempio non hai bisogno di tre tipi diversi di plugin per lo slide o per la form dei contatti. Controlla i tuoi plugin e decidi quali devi tenere.

  • Vai su Plugin / Plugin Installati e disattiva tutti i plugin che pensi non ti possano servire
  • Poi controlla sul sito che sia tutto ok e che tu non abbia accidentalmente disattivato delle funzioni di cui hai bisogno
  • Quando sei sicura che sul tuo sito funziona tutto bene, procedi a cancellare i plugin che hai disattivato

 

3. Non cancellare le immagini inutilizzate nel menu Media

Questo è un errore che tutti noi facciamo, anche i più esperti: caricare un’immagine e poi caricarne un’altra perché la prima non ti piaceva o non aveva le dimensioni giuste.

Prenditi un momento in più ogni volta che questo succede, per cancellare in maniera permanente il primo upload o quelli che non usi. Se aspetti, nel giro di poco tempo non ti ricorderai più quale immagine hai utilizzato e quale invece no. Fidati, ne sono qualcosa anch’io!

E, se stai utilizzando la stessa immagine in più di uno spazio all’interno del tuo sito, non hai bisogno di caricarla una seconda volta. Cerca di evitare che la tua libreria ti sfugga di mano.

 

A te è capito di commettere, anche involontariamente, uno di questi errori? Ora puoi correggerli e rendere più leggero e veloce WordPress.

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

✔ Il mini corso gratuito La ricetta perfetta per il sito, un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ In più, una volta al mese, hai accesso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento