Lanciare un nuovo servizio

Come lancio un lancio

Metti che vuoi lanciare un nuovo servizio o un nuovo prodotto e che vuoi farlo conoscere a tutte le tue possibili clienti. Come fare perchè non passi inosservato o faccia un buco nell’acqua? Fare un lancio non è mai semplice e oggi ti dico come faccio io, dopo aver sperimentato, anni fa, una sonora delusione per aver toppato nel lancio di un servizio.

 

1. Fisso gli obiettivi del lancio. Lo scrivo nero su bianco da qualche parte. Mi aiuterà a valutare i risultati del lancio una volta concluso. Se è un nuovo servizio, il numero lo stabilisco in base anche alle richieste che ho ricevuto, ancora prima di crearlo e calcolo su quel numero un 30%. Esempio se 20 persone mi hanno fatto capire di essere interessate a quel nuovo servizio, 6 è il mio obiettivo di lancio. Non è detto che quelle 6 persone compreranno, ma così ho un obiettivo alto al quale mirare.

 

2. Scelgo la data del lancio, cioè la data in cui il mio servizio sarà online e potrà essere acquistato. Se stai pensando in questi giorni di mettere online un nuovo servizio, sei già in ritardo. Se vuoi, pensalo adesso per lanciarlo a Settembre o Ottobre, così hai il tempo necessario per prepararlo e comunicarlo bene.

 

3. Due mesi prima della data del lancio, inizio a parlarne sul mio blog, sui miei canali social e nella newsletter. Non in modo assillante, ma come una sorta di dialogo aperto con chi mi segue, per fargli sapere che a breve ci sarà questa cosa nuova e che forse può interessargli.

 

4. Realizzo o trovo online circa 10/12 immagini che parlino bene del mio servizio o del tema che è legato al servizio, da usare sui social e sul blog, nei due mesi pre-lancio. Uso immagini che rappresentano bene il mio stile, i miei colori e le alterno nella mia comunicazione online, insieme alle altre attività quotidiane.

 

5. Prendo un file Excel o un planner mensile, lo stampo e programmo un calendario social e newsletter con i temi indicativi da pubblicare, dove parlo dell’argomento principale del mio servizio. Qui trovi un esempio per il lancio di un nuovo corso.

 

6. Creo una sales page dedicata al nuovo servizio, con tutti i dettagli: cos’è, per chi è, che bisogni soddisfa o che problemi risolve, le caratteristiche tecniche, come funziona e le domande più frequenti.

 

7. Su Mailchimp creo una lista di attesa e la inserisco nella sales page. Qui inviterò ad iscriversi le persone che sono interessate a ricevere informazioni sul nuovo servizio e sapere in anteprima quando sarà online, per acquistarlo magari con un piccolo sconto, riservato solo per loro. Invierò loro una newsletter qualche giorno prima del lancio, per comunicarglielo.

 

8. Il giorno del lancio invio una newsletter alla mia lista principale per comunicare che il nuovo servizio è online. Lo scrivo anche sui miei canali social.

 

9. Continuo a parlare del nuovo servizio anche nei giorni successi al lancio. Non lascio cadere l’argomento solo perchè il lancio è stato fatto. Posso scrivere le prime impressioni ricevute dai primi acquisti, parlare dei benefici che le persone stanno ottenendo dal servizio o cosa è piaciuto di più a chi l’acquistato.

 

Chi pensava che lanciare un nuovo servizio sarebbe stato più facile, alzi la mano. Io ne alzo due.

Si, ci sono vari aspetti da tenere presente, valutare e programmare, ma se fatti uno dietro l’altro, con calma e per tempo, ti daranno sicuramente buoni risultati e più li metterai in pratica, maggiori saranno gli spunti per il lancio successivo.

 

Che fai, inizi subito?

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

Separatore testo Maddalena Pisani siti in WordPress

✔ Il mini corso gratuito:
La ricetta perfetta per il sito

Un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ In più, una volta al mese, hai acceso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!



Ciao! Sono Maddalena, web designer di siti belli e buoni. Li creo in WordPress per freelance e professioniste che vogliono essere online con buon gusto.

Comments (3)

  1. Reply Margherita

    Ciao Maddalena, per stabilire il servizio o l’infoprodotto che intendi lanciare, fai un sondaggio preliminare tra i tuoi contatti e followers? Alcuni so che stabiliscono cinque/sei proposte e poi in base ai feedback ricevuti scelgono su quale lavorare in un certo momento, immagino che con un sito/blog già avviato si abbia già idea sulle esigenze dei tuoi lettori, ma per chi inizia cosa consiglieresti? Grazie ed a presto!

    1. Reply Maddalena

      Ciao Margherita,
      per quanto riguarda le mie scelte, ascolto bene le domande che mi fanno le clienti e/o possibili clienti, memorizzo i loro problemi/esigenze e su quelli creo il servizio. Tengo anche conto di quello che a me piace fare di più perchè così riesco a dare il 100%. Chi è all’inizio, può fare sicuramente dei sondaggi ben mirati, per poi tirare le somme e procedere. A volte l’obiettivo di un primo lancio è fare funzionare bene il lancio successivo.

      1. Reply Margherita

        Grazie!

Lascia un tuo commento