Cos’è il Growth hacking

Cos’è il Growth hacking

Il Growth hacking altro non è che un insieme di azioni per far crescere la tua attività online, con metodi anticonvenzionali.

La definizione classica lo indentifica come un processo di sperimentazione dei tuoi servizi e dei tuoi canali di marketing per trovare il modo più efficace per far crescere la tua attività.

Come dice Raffaele Gaito, il Growth Hacking è fatto di esperimenti.

Il processo

Il Growth Hacker, colui che applica il Growth Hacking, imposta un processo continuo e rapido basato su una serie di esperimenti che coinvolgono in maniera trasversale il marketing e il prodotto, fino a trovare quello vincente.

Esperimenti che coinvolgono il prodotto, tutto il team, esperimenti che vengono scelti, realizzati, analizzati e poi confrontati. Di continuo, giorno dopo giorno, numero dopo numero, click dopo click, conversione dopo conversione.

Il Growth Hacker è la figura specializzata nella crescita di un progetto, attraverso:

  • Risorse limitati
  • Tempi stretti
  • Grande concorrenza
  • Lavoro di team

L’ottimizzazione

L’obiettivo del Growth Hacking è quello di ottimizzare al massimo questo processo, fino a trovare la combinazione vincente per far crescere la propria attività, in maniera costante, con un metodo per guadagnare di più, spendendo il meno possibile.

Ogni business ha bisogno di crescita

E soprattutto di imporsi sulla concorrenza, anche quando tutto sembra favorire di più le grandi realtà.

La piccola attività, che ha sicuramente un budget più limitato rispetto alle grandi aziende, sfruttando i principi del Growth Hacking può individuare un settore particolare o un loro punto debole per farsi notare. E per iniziare un percorso di crescita.

Semplicità e Monitoraggio

Un buon processo di Growth hacking è basato sulla semplicità di azioni e sul controllo dei dati successivi alla messa in atto del processo.

L’improvvisazione non è accettata se si vuole trasformare una startup in un brand solido e con radici ben piantate.

Growth hacking Raffaele Gaito

Esempi di growth hacking efficace

Un esempio di un growth hacking fatto bene e che ha ottenuto ottimi risultati è quello dell’azienda Dollar Shave Club che ha pubblicato un video su YouTube per promuovere il proprio servizio di invio mensile di nuove lamette a solo 1 euro.

Basta questo per crescere velocemente? Mettere un prezzo molto concorrenziale?

No, bisogna guardare oltre, al viral marketing. Il video ha guadagnato rapidamente 20 milioni di visualizzazioni, rendendo così l’azienda un nome noto al pubblico e punto di riferimento per i prodotti per la rasatura.

Cos’è quindi il Growth hacking?

Te lo spiega molto bene Raffaele Gaito nel suo video Growth hacking spiegato semplice.

In questo articolo ho citato: Raffaele GaitoStudio Samo

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

✔ Il mini corso gratuito La ricetta perfetta per il sito, un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ L’accesso illimitato alla tua area riservata Assaggi di WordPress con corsi, guide ed esercizi gratuiti per fare del tuo sito uno strumento di lavoro che vende.

✔ In più, una volta al mese, hai accesso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento