Temi di WordPress: gratis o a pagamento?

Se hai pensato di usare WordPress come piattaforma per creare il tuo sito, sai anche che il template (la veste grafica, per intenderci) è tutto. Quindi la scelta è molto importante.

 

Dal sito ufficiale di WordPress puoi scaricare centinaia di temi gratuiti e li puoi anche raggruppare, ad esempio, per i temi più popolari o per quelli più recenti. C’è però da dire una cosa sui temi gratuiti, che la maggior parte sono creati con la classica struttura a 2 colonne. Mi spiego meglio.

 

La colonna di destra si chiama sidebar e lì solitamente si inseriscono i contatti, gli utlimi articoli del blog, link ai social e rimane fissa e si ripete per tutte le pagine del sito. Nella colonna di sinistra, invece, vai a mettere testi ed immagini specifici di quella pagina (es. pagina Chi sono) e questi contenuti saranno diversi di pagina in pagina.

 

Per fortuna ultimamente i temi gratuiti di WordPress sono graficamente migliorati e assomigliano di più a template professionali e moderni cioè con pagine strutturate in modo da poter inserire e personalizzare più contenuti ed elementi grafici in una stessa pagina.

 

La scelta di un tema gratuito però può avere dei problemi nel tempo. Ad esempio può succedere che la nuova versione di WordPress o dei plugin utilizzati (moduli che aggiungono nuove funzionalità al sito) risultino incompatibili col template gratuito scelto perchè magari il costruttore non ha più aggiornato il tema dai tempi del colera.

 

Si sa, i template gratuiti sono realizzati da programmatori di media esperienza o alle prime armi, che si buttano sul mercato pubblicando gratuitamente i propri lavori per farsi conoscere, senza dare successivamente la propria assistenza tecnica per risolvere eventuali errori.

Temi WordPress professionali, perché sceglierli e quanto costano

 

Per temi WordPress professionali si intendono tutti quei temi a pagamento dove gli sviluppatori ti offrono la loro assistenza tecnica e ti danno informazioni e consigli utili per un buon uso del tema. Se le modifiche che desideri invece richiedono un lavoro di personalizzazione particolare il costruttore del tema ti preventiverà un costo a parte per questo servizio.

 

Il costo di un tema WordPress professionale singolo si aggira di solito attorno ai 45 – 80 Euro. In alcuni casi, durante l’acquisto, ti viene proposta anche una soluzione a pagamento una tantum di installazione WordPress + Template da parte del sito in cui lo acquisti (che non è male).

 

Puoi scegliere la formula dell’abbonamento annuale. In questo modo ti porti a casa decine di temi WordPress professionali utilizzabili e personalizzabili in progetti di vario tipo e puoi sempre godere dell’assistenza e della sicurezza di aggiornamento che questi siti ti offrono. Durante alcuni periodi dell’anno puoi trovare degli sconti speciali come ad esempio nel giorno del Black Friday (è il giorno successivo al Giorno del Ringraziamento negli Stati Uniti) o Cyber Monday (è il primo lunedì successivo al Black Friday).

 

Ecco un elenco dove è possibile acquistare template WordPress Professionali (sia singoli che in abbonamento) e che ho usato anch’io.

 

Bene! Ora è arrivato il momento di sperimentare e cominciare a scaricare i temi WordPress più giusti per la tua idea di business. Buon lavoro e fammi sapere come va!

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

✔ Il mini corso gratuito La ricetta perfetta per il sito, un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ In più, una volta al mese, hai accesso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

No Comments

Lascia un tuo commento