Differenza tra SEO On page e SEO Off page

Differenza tra SEO On page e SEO Off page

Conosci la differenza tra SEO On page e SEO Off page? Sono, innanzitutto, le due grandi categorie di azioni principali per fare una buona SEO sul tuo sito perchè venga, prima ottimizzato e poi indicizzato correttamente su Google, con le parole chiave che il tuo cliente ideale cerca.

SEO On page

Con SEO On page si indentificano l’insieme di quelle attività da fare all’interno del tuo sito per ottimizzarlo al meglio e le azioni principali che fanno parte della SEO On page sono:

  • Parole chiave
    È davvero fondamentale ed importante fare lo studio delle parole chiave, prima ancora di scrivere i testi del sito, per capire quali keyword lo sono veramente e quali no, quali sono quelle combinazioni di parole realmente cercate dal tuo target per poi inserirle negli articoli del blog e nelle pagine del sito.
  • Tag title o Titolo SEO
    È il titolo della pagina o dell’articolo che compare nei risultati dei motori di ricerca ed è uno dei principali fattori di posizionamento del tuo contenuto, nel quale deve essere sempre inserita la parola chiave.
  • Meta description
    La meta description è la descrizione che appare nella SERP (i risultati delle tue ricerche su Google), subito dopo l’url. Serve per introdurre e spiegare in breve il contenuto della pagina o dell’articolo per aiutare ed invogliare gli utenti a cliccare sul link e leggere il testo per intero.
  • Tag ALT o Testo alternativo
    È il testo alternativo per definire e descrivere un’immagine all’interno di una pagina o di un articolo. Google, infatti, non riesce a vedere l’immagine, ma legge l’ALT per capire il contenuto per poi indicizzarlo su Google Immagini.
Meta description e Tag Title

SEO Off page

Con SEO Off Page si identificano, invece, tutte quelle azioni che si fanno al di fuori del sito e che sono finalizzate a migliorare il suo posizionamento nei risultati di ricerca di Google con l’obiettivo di generare una rete di link di ritorno (backlink) di qualità.

Ci sono diverse azioni che si possono fare, ad esempio:

  • Link building
    È la pratica che ha con obiettivo quello di costruire collegamenti ipertestuali (backlink) ad un sito web esterno al tuo per migliorare la visibilità su Google. Per essere ritenuti validi e di qualità, questi link devono provenire da siti autorevoli ed affini ai tuoi contenuti.
  • Digital PR
    Sono comunicati stampa, influencer marketing, pubbliredazionali, ecc …
  • Guest posting o Guest blogging
    Fare guest blogging significa scrivere e pubblicare post per il sito o per il blog di qualcun altro. In questo caso diventi ospite di un altro spazio web. È un’attività utile per aumentare il ranking, la tua posizione nella classifica di Google.

Troppo difficile la differenza tra SEO On page e SEO Off page?

Concordo con te che le azioni che rientrano nelle due categorie SEO On page e SEO Off page sono diverse e molteplici, ma come in tutte le cose da qualche parte si deve pur sempre partire.

E il mio consiglio è quello di iniziare a concentrarti sulle azioni della categorie SEO On page, da fare sul tuo blog e sulle pagine del tuo sito.

Hai già messo mano al tuo blog ed iniziato ad approcciarti alla SEO? Raccontami la tua esperienza nei commenti. Ti aspetto, per leggere molto volentieri, il tuo punto di vista.

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

✔ Il mini corso gratuito La ricetta perfetta per il sito, un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ L’accesso illimitato alla tua area riservata Assaggi di WordPress con corsi, guide ed esercizi gratuiti per fare del tuo sito uno strumento di lavoro che vende.

✔ In più, una volta al mese, hai accesso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

No Comments

Lascia un tuo commento