fbpx
Aumenta le visite del blog in 9 step

Aumenta le visite del blog in 9 step

Se hai un blog questo articolo può esserti di aiuto. Con qualche semplice accorgimento e una routine costante potrai portare il tuo blog ad avere un sacco di visite mirate ed ottenere così una maggiore visibilità sul web e sulla tua concorrenza. Sei pronta? Partiamo.

 

1) Scegli un titolo utile e di facile comprensione

Questo è poco ma sicuro. Il tuo articolo non sarà letto da tutti e tutto per interno, ma ciò che tutti leggeranno sarà il titolo che gli darai. Quindi, prenditi tutto il tempo necessario per creare un titolo breve ed utile, che risolva un bisogno reale e catturi subito l’interesse di chi legge.

TIP: Qui trovi 10 modelli di headline per conquistare l’attenzione.

 

2) Pubblica regolarmente

Per il blog la cosa più importante è la costanza.

Puoi anche scrivere una o due volte a settimana, ma fallo con continuità. Le persone hanno bisogno di abitudine e di sapere, ad esempio, che tutte le settimane pubblichi il tuo articolo al mercoledì mattina alle 11. Perché? In questo modo crei aspettativa, interesse, loro se lo aspettano, sono lì, in trepidante attesa di leggere ciò che scritto per loro.

TIP: Per pianificare il mio biz ed il calendario editoriale del mio blog uso un file Excel fai-da-me.

 

3) Scrivi ciò che conosci

Devi conoscere l’argomento se vuoi scrivere un buon articolo. Se poi ci metti passione e il “tuo tono di voce” tutto diventerà tutto molto più facile.

TIP: Se sei una Wedding Planner scrivi di come sarà la tua collaborazione con gli sposi, quali sono le domande che ti fanno più spesso, le loro paure e come le risolvi tu. Se sei una fotografa fai un post dove spieghi l’attrezzatura che serve per per fare un servizio fotografico ad un matrimonio, cosa consiste il tuo lavoro di post produzione, quanto tempo impieghi per ritoccare un’immagine e come lo fai.

 

4) Inserisci un’immagine con un elemento riconoscibile

Usa un’immagine che richiami l’argomento principale dell’articolo ed inserisci, sull’immagine, un elemento che sia facilmente riconducile a te. Ad esempio un rettangolo bianco al centro dell’immagine con il titolo dell’articolo o il tuo logo sempre in basso a destra, ben visibile e bilanciato con il resto dell’immagine. Questi accorgimenti aumentano la connessione tra te, il tuo brand e l’articolo.

TIP: Se non sai dove pescare immagini belle e di alta risoluzione, qui trovi alcuni link di siti di immagini free.

 

5) Regala risorse gratuite

Oltre ai tuoi articoli, che sono tutti consigli, idee ed input gratuiti, regala ogni tanto qualcosa di tangibile, da far scaricare e conservare: un e-book, un video-corso, una guida, un planner in pdf. Qualcosa per cui ci si aspetta di pagare e che invece tu regali per essere ancora più d’aiuto, per far parlare di te, per ottenere più visite e, non ultimo, per conferirti autorevolezza.

TIP: per scrivere un e-book usa Canva. Sì, hai letto bene. Vai alla sezione “Blog e e-book” e scegli il formato “e-book”. Troverai già pronti alcuni layout grafici gratuiti preimpostati e li potrai personalizzare come vuoi.

 

6) Ottimizza i contenuti per Google

Hai controllato di aver inserito correttamente title, description e keyword? Solo in questo modo puoi far trovare facilmente l’articolo su Google e farlo leggere ai tuoi lettori.

TIP: Ecco il mio articolo per ottimizzare un post su Google con il plugin WordPress Yoast SEO, con un esempio pratico.

 

7) Scrivi tutorial e guide

Le guide sono un veicolo eccezionale di traffico perché le persone cercano risposte e le guide sono la risposta più immediata. Crea, quindi, un tutorial dettagliato su un aspetto del tuo lavoro che conosci bene e che sai che può essere d’aiuto a chi ti legge. Se il tuo lettore vuole poi approfondire, invitalo alla fine dell’articolo a partecipare ad un tuo corso, a conoscere i tuoi prodotti e servizi.

TIP: Ho creato questa guida pdf 9 Plugin indispensabili per WordPress e il tuo sito. In un mese è stata scaricata 70 volte.

 

8) Pubblica un’intervista

Anche le interviste funzionano alla grande: di tanto in tanto puoi offrire anche il punto di vista di qualcun altro, specialmente se si tratta di qualcuno che è già riconosciuto come autorevole nel settore. Non solo crei un ulteriore contenuto di qualità ma, in linea di massima, vieni anche pubblicizzato dalla persona che hai intervistato (che sarà felice di condividere l’articolo).

TIP: L’ultima intervista che ho pubblicato sul mio blog con domande specifiche per la mia intervistata Silvia Lanfranchi. Puoi seguire anche tu questa traccia.

 

9) Rivedi i vecchi post

Non lasciare che i tuoi vecchi articoli finiscano nel dimenticatoio. Non tutti almeno. A molti basta una rinfrescata: controlla se bisogna aggiornare qualcosa, se c’è qualche link da modificare. Bastano pochi minuti per ridare valore a un vecchio post.

 

Sono pochi e buoni consigli. Consigli da mettere subito in pratica perché semplici e diretti. Cosa ne pensi? Buon lavoro.

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

✔ Il mini corso gratuito La ricetta perfetta per il sito, un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ In più, una volta al mese, hai accesso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

1 Comment

Lascia un tuo commento