9 Plugin indispensabili per WordPress e il tuo sito

9 Plugin indispensabili per WordPress e il tuo sito

Il plugin sono i folletti di WordPress. WordPress è Babbo Natale. Come i folletti aiutano Babbo Natale nel suo lavoro anche i plugin fanno lo stesso. Sono veri e propri programmi che puoi installare e che interagiscono con WordPress, lo aiutano a migliorare le sue funzioni e i tuoi obiettivi.

Ecco, ora, lista dei plugin indispensabili per WordPress e che sul tuo sito web non devono mai mancare.

 

1. Akismet: controllo spam

Akismet è l’unico plugin pre-installato di default su WordPress. Riconosce i commenti SPAM negli articoli del blog e li nascondi, spostandoli automaticamente nel cestino. Per attivarlo devi ottenere una chiave da inserire poi nell’apposito campo. L’iter è semplice, segui le istruzioni che ti fornisce Akismet passo dopo passo.

 

2. Yoast Seo: ottimizzazione sui motori

È il miglior plugin SEO che ti permette di ottimizzare le pagine del tuo sito per Google, così da far conoscere ai clienti i tuoi contenuti e cosa puoi fare per loro. Puoi ottenere buoni risultati anche se non sei un gran esperto di SEO. Se vuoi approffondire l’argomento in questo articolo ti indico Come ottimizzare un post con il Plugin WordPress Yoast SEO.

 

3. Jetpack by WordPress.com

È un plugin che contiene al suo interno altri plugin. Forse può risultare un po’ pesante, ma ha moltissime funzionalità e alcune sono davvero indispensabili. I plugin che non ti interessano li puoi sempre disattivare dall’elenco. Quello da non disattivare è il plugin per visualizzare le statistiche del blog. È sicuramente più semplice di Google Analytics e per questo più immediato. Io lo preferisco. Puoi attivare anche la visualizzazione dei post consigliati in ogni articolo del blog, la condivisione sui social e molto altro. Fai un salto sul sito del plugin e scopri le sue funzionalità. Scegli quelle che fanno al caso tuo.

 

4. Contact Form 7

Con Contact Form puoi creare e personalizzare moduli per raccogliere informazioni di vario genere: contatti, adesioni o qualunque altra informazione. Ti consiglio di creare più form ad hoc in più parti del sito, in base alla pagina in cui il cliente si trova. Sulla pagina contatti puoi mettere un generico Contattaci, mentre sulla pagina prodotti o servizi puoi inserire un invito nel chiedere informazioni specifiche proprio sul quel prodotto o servizio.

 

7. UpdraftPlus – Backup/Restore

È inutile dire che un backup periodico del database e dei tuoi contenuti del sito è assolutamente indispensabile. Questo plugin fa tutto da solo, automaticamente. Puoi scegliere di ricevere il backup comodamente nella tua casella di posta elettronica, su Dropbox, Google Drive o via FTP. Puoi anche avviare un backup manuale quando nei hai bisogno ed impostare la tua schedulazione periodica.

 

6. MailChimp for WordPress

Non puoi farne a meno. Questo plugin mette in comunicazione il tuo sito WordPress con la tua lista MailChimp per raccogliere ad esempio iscrizioni alla Newsletter o alla lista di attesa per la partenza di un tuo prossimo corso. Puoi personalizzare i campi del modulo d’iscrizione ed inserire il widget MailChimp, che il plugin ti mette a disposizione di default, nella sidebar del sito.

 

7. Easy Digital Download

È un plugin sviluppato esclusivamente per vendere online file o servizi virtuali, pdf, immagini, audio, video e molto altro. Puoi usarlo in alternativa ai classici plugin ecommerce come WooCommerce perchè anche più semplice da usare. Crei il pulsante per il pagamento e ricevi una notifica quando il tuo servizio è stato acquistato. Io ad esempio lo uso per vedere le mie consulenze online o servizi web.

 

8. WP Bakery

Il miglior impaginatore per WordPress. Senza conoscere alcunché di CSS e codici oggi, grazie a WP Bakery, puoi creare home page, pagine ed articoli del tuo sito completamente personalizzati, come vuoi. In questo articolo ti spiego Come usare WP Bakery. (Plugin a pagamento)

 

9. Hello Bar

Hello Bar è una barra di notifica orizzontale che appare in testa (o nel footer) del tuo sito. Serve per aumentare ad esempio le iscrizioni alla Neswletter, le vendite di un determinato servizio o ridirigere il traffico su una pagina a scelta.

Fai attenzione. Troppi plugin rischiano di rallentare WordPress, rendendone lento il caricamento. Per questo consiglio di non superare il numero di 20 plugin installati e di aggiornarli sempre.

 

E tu?

Quali sono i tuoi plugin indispensabili per WordPress, i tuoi folletti aiutanti? Ce sono alcuni dei quali non ne puoi fare a meno? Raccontamelo qui nei commenti. Sono sempre pronta e desiderosa di scoprirne nuovi plugin utili per tutti.

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

✔ Il mini corso gratuito La ricetta perfetta per il sito, un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔ In più, una volta al mese, hai accesso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

2 Commenti
  • Maria Consilia Ruotolo
    Posted at 12:48h, 10 Maggio Rispondi

    Ciao Maddalena!
    Ti seguo da un pò e sto apprezzando tantissimo i tuoi post.
    Sto migliorando il mio blog e vorrei inserire un author box carino ed elegante. Puoi suggerirmi un plugin?
    Io sto usando Fancier Author Box ma non mi convince anche perché la foto esce sgranata…
    Tu cosa usi?
    Grazie mille un saluto da Capri

  • madesign
    Posted at 15:45h, 10 Maggio Rispondi

    Ciao Maria Consilia, mi fa piacere che i miei post ti siano di aiuto! Yep!
    Non uso nessun plugin per l’author box, il mio lo creo con il Visual Composer direttamente nell’articolo. Facendo una ricerca online veloce a questo link ne trovi 11.
    http://www.sitepoint.com/11-of-the-best-wordpress-author-bio-plugins/
    Testane qualcuno e facci sapere come va. 😉
    Ciao
    Maddalena

Lascia un tuo commento