Come si usa un sito

Come si usa un sito

Quest’estate ho letto il libro Dont’ make me think di Steve Krug.

Non ci sono state grosse sorprese o rivelazioni, ma grandi conferme. Krug parla di come progettare siti web belli e facile da usare. Perchè un sito è fatto per essere usato, altrimenti ti ritrovi con una bella vetrina che serve a poco, sia a te che al tuo cliente.

 

Ma cosa si usa realmente il web?

Per noi web designer sarebbe fantastico che ogni utente studiasse attentamente ogni pagina del sito, leggesse tuuuuto il testo che abbiamo scritto con cura e capisse come abbiamo organizzato il menu, ma in realtà non succede mai così.

Nelle migliori delle ipotesi, l’utente dà una rapida occhiata a qualche pagina (non tutte), scorre (non legge) rapidamente il testo e fa click (forse) sul primo link interessante che incontra o che ricorda vagamente la cosa che sta cercando.

Quasi sempre, ci sono parti della pagina che non prende in considerazione.

 

Togliere i punti interrogativi

Per assicurare che il lettore capisca il più possibile quello che noi vogliamo comunicare, la prima cosa da fare è togliere tutti i punti interrogativi che possono nascere nella sua testa come una sorta di chiacchierata mentale di pochi secondi, come ad esempio:

  • Dove sono?
  • Da dove devo cominciare?
  • Su quale dei 2 link devo cliccare? Rimandano alla stessa pagina?
  • Qual è la cosa più importante in questa pagina?
  • Perché lo hanno chiamato così?

 

Crea pagine che si spiegano da sole

Per farlo è necessario creare pagine evidenti e che si spiegano da sole. Pagina ovvie, se vuoi e che riescano a trasmettere il loro significato in un colpo d’occhio. Letteralmente.

Evita di costringere l’utente a pensare troppo perchè come sai trascorre molto meno tempo a guardare le pagine di quello che ci piace pensare.

Per renderle evidenti devi, quindi, curare l’aspetto di quella pagina:

Tutto questo richiede un sforzo minimo per leggere o capire la pagina.

 

Prova a rivedere le pagine del tuo sito da questo punto di vista. Scorrile, senza soffermarti a leggere tutto il testo. È bella da vedere? Il messaggio principale che vuoi trasmettere è ovvio, chiaro, diretto? Si capisce cosa deve fare l’utente in quella pagina?

 

Sono sicura che avrai nuovi spunti e risposte valide per migliorarle ed arrivare, così, a più clienti possibili ed interessati. Quelli che sul web procedono molto velocemente che sono la maggior parte.

Fammi sapere come va qui sotto nei commenti, se ti va.

IMPARA AD USARE WORDPRESS
Se ti barcameni sul sito, passando da pagine ad articoli, senza combinare nulla di buono ti aiuto sbloccare la situazione con WordPress senza Segreti, il corso online. Diventi autonoma e sai dove mettere le mani tutte le volte che devi aggiungere una pagina, un bottone PayPal, inserire plugin, senza brutti risultati.

Partiamo il 2 Ottobre e ci sono solo 4 posti liberi. Vieni?

WOW! IL CORSO MI INTERESSA

Vuoi capire come far funzionare sul serio il sito?

Scarica la ricetta perfetta

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito:

Separatore testo Maddalena Pisani siti in WordPress

✔️ Il corso: La ricetta perfetta per il sito

Un’email al giorno per 6 giorni, molto pratica per capire cosa sta dietro un sito, per realizzarlo bene e farlo funzionare sul serio.

✔️ In più, una volta al mese, hai acceso ai miei consigli pratici per gestirlo bene, storie nuove, anticipazioni e cose belle!

Ciao! Sono Maddalena, web designer di siti belli e buoni. Li creo in WordPress per freelance e professioniste che vogliono essere online con buon gusto.

Rispondi